venerdì 24 gennaio 2014

Speleogioia

Una bella allergia sul lato sinistro del viso. Mi capitava anche in adolescenza, di svegliarmi tutta a chiazze rosse. Per due o tre giorni non c'era verso di farmi uscire di casa. Ne scaturivano poemi leopardiani notturni, struggimenti e drammi esistenziali.
Ora evito lo specchio, ingerisco del buon cortisone, e prima di infilarmi sotto le coperte appilco un impacco di crema lenitiva.
Spalma, spalma, spalma, fronte, naso, guance, stasera sono rimasti fuori solo gli occhi.
Ogni cosa sparita e livellata, come quando nevica, ma gli occhi parevano allargarsi e prendere spazio, in tutto quel bianco. Lucenti e celesti stavano lì spalancati, mostrando le mie profondità.
E c'ero io a 3 anni, mentre allacciavo i bottoni al grembiule azzurro di Moreno.
E c'ero io a 5 anni, nel cinema sotto casa, bocca aperta, naso in aria, una Morositas attaccata al molare.
Avanti, ancora avanti, c'ero io a 14 anni, le vasche sul corso, troppo rossetto e poca gonna.
Ecco cosa vedi quando mi prendi gli occhi e dici da qui guardo tante Gioie, e sono una più bella l'altra.

22 commenti:

  1. Quindi sarà vero che gli occhi sono le specchio dell'anima :-)

    (commento non serioso: i ciucciotti sulle guance??) :P

    giuro non lo faccio più, tornerò a commentare seria e greve ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma chi ti vuole greve!!!???? :D

      Diciamo che preferisco altro... :))

      Elimina
  2. Eh.... ecco perchè non sempre alle persone piace esser guardate negli occhi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, vero. Lo dicevi tu da poco...

      Elimina
    2. E che vuoi fare.... son malato di sguardi ;)

      Elimina
  3. e troppo rossetto e poca gonna ? che mi sembra la parte più interessante del post ? :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Francè...doveva fare tenerezza!!! :D

      Elimina
  4. Eh si, come detto appena adesso anche in un altro post (si parla ovunque di occhi ^^), davvero, lo sguardo dice tutto, e guardando per bene negli occhi di una persona che si fa guardare da noi senza abbassare lo sguardo... riesci a vedere proprio tutto :)

    Ciao Gioia e... che ricordi le Morositas! ^^ le faranno ancora? erano buone! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si si...esistono ancora!!!!! Credo adesso solo in versione frutti rossi e neri... :))

      Elimina
  5. Le morositas... che tuffo mi hai fatto fare. Me lo ricordo lo spot pubblicitario :0D

    RispondiElimina
  6. Ma hai guardato nello specchio o nel prosecco...

    RispondiElimina
  7. ....Gioia,se guarda i tuoi e dentro i tuoi occhi deve dirti tante cose belle....ma non devi dirlo tu quanto sei bella(se no gli altri ti prendono in giro),lascialo dire a noi e fra tanti(o pochi)speleologi che ti guardano dentro cercando di trovare chissà che cosa magari qualcuno(ed esiste di certo)te lo dirà.
    Buona serata Joy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, dissento :)
      Lui mi vede bella (e mi riferisco alle mie profondità) perché IO ho imparato a vedermi bella. E lo posso urlare finalmente :)
      Ciao!!!

      Elimina
    2. Se no gli altri ti prendono in giro? Ma perchè tu, qui, vedi altri che prendono in giro? Non direi...ma anzi, altri che più o meno hanno attraversato insieme a Joy percorsi simili e capiscono perfettemanete che quando si dice bella, lo dice a se stessa e basta e non lo impone a nessuno...caro amico anonimo...
      L'ortolana

      Elimina
    3. Proprio così, per me e solo per me. Che poi, non è il miglior riconoscimento che si possa ricevere? Sentirsi in equilibrio, percepirsi nella bellezza, e poterlo dire a gran voce, senza bisogno di altrui conferme :)
      Ciao amica mia BELLA

      Elimina
  8. Gli anni più duri che ho trascorso
    sono quelli che ora rimpiango
    gli anni duri che mi aspettano
    sono quelli di cui ho più paura.

    RispondiElimina
  9. Io guardo sempre gli occhi nelle foto delle persone, perchè a prescindere dal sorriso stampato, raccontano quello che dice l'anima

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros