domenica 26 gennaio 2014

Cose e cose


Oggi c'era il sole. Il sole. Non lo si vedeva da settimane.

Cose belle
- krapfen (detto bombolone da Padova in giù) e cappuccino consumati all'aperto, senza giubbino
- una decina di coccinelle vaganti fra bagno e cucina
- il tavolino Lack bianco montato (cantando Happy di P. Williams)
- i fusilli pomodorini e ricotta, improvvisati al volo

Cose bellissime
- cogliere le priorità, come rivelate
- il guardaroba Pax quasi montato
- ricordare, senza dolore, con indulgenza
- un tramonto vista alpi innevate
- latte e biscotti, dalla stessa tazza

Aveva mani spellate da un malanno, il solo che ho amato. Veneravo quelle dita screpolate, rosse, indolenzite, non l'ha creduto mai. Fosse stata lebbra gliel'avrei leccata per appiccicarmela alla lingua, fosse stata morte l'avrei voluta io. 
Meno di questo, l'amore non è niente.
(E. De Luca)

13 commenti:

  1. Ecco, mi sdraio sul divano accanto a te, davanti alla finestra, e pucciando i biscotti nel latte ci guardiamo le montagne con la neve.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo direi. Una domenica contemplativa e golosa :)

      Elimina
  2. Beh, vedo che sei estremista ikeana ! :-)

    Buono il bombolone, la ricotta mi piace a volte si' e a volte no

    Diciamo che non e' una priorita', ed e' giusto la tua osservazione riguardo alla necessita' di coglierleo saperle cogliere

    Sui ricordi.... Sui ricordi non ho mai avuto certezze. Che siano belli, che siano brutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ricordi si prestano a continue elaborazioni. Tu, che sogni parecchio, lo sai bene :)

      Elimina
  3. ho latte e biscotti davanti a me, rigorosamente nella stessa tazza, mentre leggo questo post. Vado piano e alla fine la citazione di Erri, proprio quella mi fa stringere i pugni. Buona Domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi capita con Erri, spesso.
      Che cerco delle parole, per dar senso a un sentire.
      Poi lo leggo e tac, eccole lì.

      Elimina
    2. Erri è questo. Ci si sente in pace quando lo si legge e come scriveva Salinger : "Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l'autore fosse tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira"

      Elimina
    3. Questa è splendida...
      E' proprio così, proprio così.

      Elimina
  4. Mi sono rilassato nel leggerti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti.
      E sai cos'ho appena fatto? Alle 17.30, ora del tè?
      Mi sono scodellata una tazza di minestra riso e patate.
      C'è un orario per la minestra? No.
      Io me la pappo a merenda :)

      Elimina
  5. Era come essere li a chiaccherare con te

    RispondiElimina
  6. Cose stupende
    -svegliarsi e scoprire che ogni giorno è diverso da quello appena passato e che può essere migliore
    -leggerti e apprezzare la tua positività.
    Buona giornata Gioia
    P.S. Va bene anche un tè con i biscotti?

    RispondiElimina
  7. Avere le coccinelle che svernano in casa è pura poesia!
    pure riuscire a montare i mobili IKEA da sole!!! :-)

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros