mercoledì 30 aprile 2014

Cure


Durante la ricreazione mi siedo sulla panchina assieme alle colleghe. Si beve un caffè, si chiacchiera. Intorno i bambini giocano, gridano, si rincorrono.

Ieri il sole delle undici si rifletteva ovunque: sulle vetrate, sul muro bianco, sul ghiaino del cortile. Bello da morire.
Solo che ad un certo punto, ho cominciato a vedere tutto arancione. Allora ti stropicci gli occhi, ti sposti all'ombra, provi a non dar peso. 
Mi sono presa un bello spavento, e non è la prima volta. Questo cervello di pongo sembra molto labile: se dormo poco o mangio male o esagero con le mie peregrinazioni fisiche e mentali, stacca la spina. Dice semplicemente "stop". Difatti ha raggiunto il suo scopo: ho passato il pomeriggio a leggere, a guardare la mia serie preferita, a disegnare.
Pensavo stamattina a quello stato di sospensione che caratterizza le convalscenze. Qualcuno che prepara una minestra per te, piccoli rumori in cucina. La tazza del tè sul comodino, penombra, una mano tiepida sulla fronte. Che meraviglia.

12 commenti:

  1. Anche a me piace farmi coccolare quando sono malaticcia...
    E sono anche più sopportabile del solito :-D

    RispondiElimina
  2. qua vien sempre da entrare in punta di piedi, perché è talmente soffice e lieve come scrivi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma entra pure scampanellando ragazza... :)

      Elimina
  3. ma arancione perchè scusa ? e poi non è il caso di approfondire meglio la cosa ?

    RispondiElimina
  4. Convalescenza anche per Daffo oggi pomeriggio... stanchissima. E allora mi sono sdraiata sul divano, plaid, cioccolata calda... e sono tuttora nel mio adorato limbo. Dobbiamo ascoltare e assecondare i messaggi del nostro corpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altra cosa che fatico ad imparare...

      Elimina
  5. Io concordo con Francesco.
    Staccare la spina a volte fa bene, ma anche approfondire e capire.
    Ti abbraccio bella di sole.

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto venir voglia di una bella influenza costipante... hanno ragione qui sopra.. un controllino da chi di dovere? ;)

    RispondiElimina
  7. @ Francesco
    @ Mariella
    @ Franco
    non preoccupatevi amici di blog!! Capitato nel tempo, altre volte, con incursioni al Promto Soccorso... Stanchezza, stress, "cervello reattivo", dicono. Reattivo, oddio. A me pare svenuto. :)

    RispondiElimina
  8. L'arancione però è un bel colore, a me piace ^^
    Ma scemenze a parte, staccare un pochino la spina fa sempre bene quando i ritmi sono alti, quindi approfittando anche della festività di oggi... prenditi bene cura di te e goditi chi se ne prende... :) E' molto bello, hai ragione :)

    Ciao! :)

    RispondiElimina
  9. A Medjugore dei deficenti si mettevano a fissare il sole e poi vedevano una signora con strani vestiti... Insomma, la troppa luce tira degli scherzi. ;)

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros