lunedì 7 aprile 2014

Il mio Pensiero











Può un pensiero muoversi e muoversi, in cerca di riposo e silenzio?
E se quel pensiero è sostanza viva, può chiedere di trovare pace nella concretezza di gesti e segni?
Ho provato a farlo inchiostro e carta, in un'alba di vento. Volevo si quietasse. Invece no.
Allora l'ho piegato e piegato ancora, poi ho scelto per lui lo scrigno che nascondeva i miei tesori bambini. 
Ho posato l'orecchio sul coperchio. Solo poco, si agitava.
Ma è bastato che qualcuno ne evocasse il suono, il colore. È bastato niente. E ha voluto ancora il mio tempo, i miei occhi, i miei sogni.
Oggi il mio pensiero ha trovato posto. Una nicchia di terra calda, erba e sole, lieve d'acqua e solida di pietra.
Ho chiesto per lui dolcezza, alle braccia celesti del lago.

11 commenti:

  1. Un' angolo segreto anche per i dolori... Che ora si possono " tenere" con pace ed amore....bimba!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si. Si ragazzo.
      Tenere, e sorridere alla vita che sorprende sempre...

      Elimina
  2. ma era un pensiero o un qualcosa di inquieto ?

    RispondiElimina
  3. C'è un angolo per ogni pensiero, e una terra che possa, a seconda della sua natura, custodirlo, segretarlo o farlo germogliare. Il tuo che tipo di pensiero era, Gioia? :)

    RispondiElimina
  4. Direi che chiedeva custodia... Proprio così Maurì :)

    RispondiElimina
  5. Riponi tutto ordinatamente, anche i pensieri così come i semi... che poi con il tempo se son messi via male.. ahi ahi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Memore delle tue parole, ho cercato proprio il luogo giusto... :)

      Elimina
  6. lo so che continuo a ripetertelo, ma sei poesia in prosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io, me la godo ogni volta :)))

      Elimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros