lunedì 10 febbraio 2014

Ali e radici


Piove ininterrottamente.
Ma nella casa delle coccinelle la pioggia resta fuori, come sullo sfondo. Basta che chiudi la porta.
La lampada azzurra, il profumo della zucca che soffrigge.
Pensieri.
E' che quando la sofferenza ti è stata addosso per così tanto tempo, non ti dai pace. Ti volti, guardi da sopra la spalla, provi a capire se davvero la bestia ha smesso di fiutare ogni tuo passo.
Vino bianco o rosso? Rosso.
Poi il vino fa vermigli i pensieri, morbido il sorriso.
Penso divertita alla bimba che qualche anno fa mi disse con aria di sufficienza: "sai, i maschi amano semplificarsi la vita". Che saggezza la bimba. E i maschi.
Amore, cosa faresti se io morissi?, chiese trepidante un'amica al fidanzato. Domanda capestro, attenzione. Non vale rispondere quello che si pensa, tocca rispondere quello che lei vuole sentirsi dire. Difatti lui, cautamente, si prese del tempo, ma fallì comunque in modo clamoroso.
Una riverenza grata alla solidità maschile, alla sana concretezza di ritmi fisiologici e sagge riflessioni radicate nel nostro hic et nunc, sempre così labile.
E' una roba semplice, lo so. Ma mi piace sentirmelo dire.

26 commenti:

  1. Per fare una battuta, nel tuo caso... chiuderebbe la scuola, direi! ^^
    Comunque, scemenze a parte, molto riflessivo questo tuo pezzo... breve ma, come al solito, pieno di spunti, tanto diversi quanto interessanti :)

    Una buona giornata a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel busto di marmo, e via :)))
      Ciao Pinguino ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Rispose titubante, qualcosa come "ma, non so...farei un lungo viaggio"...ma lei voleva altro. Roba drammatica, tipo "morirei di crepacuore". ;)

      Elimina
    2. in questi casi meglio dire la verità che una risposta ad minchiam

      Elimina
  3. Amore, cosa faresti se io morissi?
    mi vestirei di nero,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande. Grandissimo Pier.
      Veletta?

      Elimina
    2. troppo agè .. guanti neri però

      ps non volevo dirtelo però poi il mio cinismo ha prevale, domenica entrando in cucina ho calpestato qualcosa che ha fatto crock, era una coccinella .. ma non sapevo che si rintanassero nelle case d'inverno ma si può?

      Elimina
    3. Oddio!!!!
      Salviamo le coccinelle dell'ovest!!!!!

      Elimina
  4. Parole calde come il vino rosso, immagini evocate e sullo sfondo tu, bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, neanche tu scherzi, donna dell'est :)
      Baci

      Elimina
  5. La tua bimba saggia cosa consiglierebbe per aiutare anche le donne ad imparare a semplificarsi la vita? Luce azzurra e zucca arancione.. i pensieri resi vermigli dal vino...i tuoi post sono "visivi" oltre che poetici. E' sempre bello passare a leggerti. Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I colori mi servono a respirare.
      Mai parlato delle mie calze millerighe?
      Un giorno lo faccio.
      Notte Laretta...

      Elimina
    2. Come quelle di Pippi Calzelunghe? Fantastica!!!

      Elimina
  6. La casa delle coccinelle. Bello. Ma mi va di spezzare un'arancia a favore degli uomini. Alcuni sono molto complicati e rari come la coda di una cometa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è profondo (ma non complicato) e raro come una stella alpina.
      Mioddddio...sono davvero di burro e zucchero.... :)

      Elimina
  7. Quando mi fu posta (in passato) la domanda "ma che faresti se io non ci fossi?..
    semplice (risposi) festa, samba, pereppepepè.

    (non si fanno ste domande del cazzo, sono peggio d'un dito in gola.. per non dire nel culo, ma me ne guardo bene nel manifestare l'essere rozzo che c'è in me)

    bacio bella amica mia :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella tu. Verace e prosaica, anche quando viaggi a poesia :)

      Elimina
  8. Si, effettivamenet tenete il cervello impegnato ;)

    RispondiElimina
  9. "Piango per un mese e poi ne cerco un'altra"
    Cosa vuoi che faccia un ragazzo che perde la ragazza?
    Dovrebbe rimanere zitello e pugnette a vita?
    Una cretina che ha fatto una domanda idiota
    cosa vuoi, le donne son così, si complicano la vita
    e la complicano ai maschi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si..
      Però sono esseri speciali :)

      Elimina
  10. "Amore cosa faresti se io morissi?"
    La trovo una domanda egoista, che invita a dare rispostacce ;0)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ovvio...domanda immatura, che denota fragilità. Io (come fa la mia nonna) mi premuro solo che chi mi ama sappia dove piazzarmi. In caso. :)

      Elimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros