mercoledì 22 ottobre 2014

Pezzi di ricambio


Ci mise del tempo a crearla. Scovò pezzi di buona qualità, che garantissero una resa nel tempo. Capaci, a tener duro. Spazzati dalle piogge, pestati dal sole feroce di mezzodì, battuti dalla tramontana e dal maestrale. Tenaci.
Prese il celeste, poi del buon sangue, e dita svelte. Aggiunse passo lungo, respiro leggero ed infine calò con attenzione il serbatoio al suo interno. Quando ebbe finito, fece un passo indietro e la osservò soddisfatto. Poi si fermò. Si avvide d'un tratto del clamoroso errore. Come poteva essere accaduto?
Il serbatoio d'amore era senz'altro della misura sbagliata. Grande, enorme, sproporzionato. Occupava ogni spazio, non lasciava posto ad altro.
Provò e riprovò ad estrarlo, ma quello era già ben saldo a nervi, viscere e cartilagini. Rinunciò.
Ma quando fu il momento di avviarla, con una spinta dolce alla curva dei lombi, pregò.
Che la vita fosse clemente, con lei.

17 commenti:

  1. > Scovò pezzi di buona qualità, che garantissero una resa nel tempo.

    Ehehe
    Pensa che nella scelta del partner siamo ancora molto condizionati dalle sue qualità bioplogiche potenziali, ovvero "con quest* qui posso fare dei buoni (sani e robusti, "belli") discendenti, avrò sufficienti mezzi per allevarli etc etc.

    Non è affatto allegorico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma magari Gioia non intendeva ciò..... :-)

      Elimina
    2. Fra, lo sai che Uomo ama il risvolto antropologico...invece io ero così banalmente romantica :)))

      Elimina
  2. A sto giro passo, che sono troppo pessimista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, dai. Un pò di sano confronto... ;)

      Elimina
    2. Ma và, l'inclemenza perdura, mannaggia li pescetti.

      Elimina
  3. La vita è clemente solo con chi l'affronta e le tiene testa, ma in cambio di questo da tanto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmm...lo sospettavo. Bastonate allora. Mi attrezzo.
      Bacini ragassa

      Elimina
  4. Grazie a Dio c'è un ancora un botto di pezzi in giro col serbatoio fuori misura... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo un reclamo scritto? Abbiamo forza contrattuale, allora...

      Elimina
  5. ahahah semplicemente delizioso questo post.
    Credo che la vita sia molto clemente con chi ha il serbatoio pieno, ma anche con chi se lo ritrova come un colabrodo e spande il contenuto indiscriminatamente ovunque...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei, sempre a cogliere oltre le parole.
      Ma torte di mele, se ne fanno? Che forse Pier ritorna, se sente il profumo...

      Elimina
  6. Speriamo che la vita le dia dei degni destinatari, per tutto quell'amore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanti. E più che degni...
      Ciao bimba bella♡

      Elimina
  7. In quel serbatoio cosi' grande, trovera' sempre forza per allungare il passo e per respirare intensamente.

    RispondiElimina
  8. Sì è vero Marì. Da lì fiorisce ogni cosa.

    RispondiElimina
  9. E lo è stata
    e anche se a volte potrebbe sembrare il contrario
    lei era fatta con bel carattere e larghe spalle.

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros