venerdì 20 giugno 2014

Semplicemente vivere


Com'è, come non è, ieri sera sono andata in pappa.
Astenia, debolezza, senso di mancamento, corpo che non risponde a dovere.
Mangi? Poco e male.
Dormi? Come sopra.
La dottoressa del Pronto Soccorso dice che il cuore saltella, e suo piacimento stoppa, così per sorprendermi.
Mi accarezza il viso e sorride, come vedesse attraverso.
"Sei sotto con gli elettroliti, totalmente disidratata". E giù una flebo di sali, che dopo quindici minuti comincia a dopparmi. Divento lucida, riprendo calore e colore, chiacchiero.
Insomma così. Devo SEMPLICEMENTE mangiare, bere e dormire. Solo che a me adesso pare un'impresa eroica.
Resta un ricordo di leggerezza. Esco dall'ospedale nella brezza dolce di giugno e gli vado incontro un pò suonata e spettinata, ma felice. Lui è lì, nella maglietta celeste.
"Bimba mia". E io mi confondo, in quell'abbraccio.

40 commenti:

  1. Normalmente di dice per prendere in giro "Non ti fai mancare nulla"... Nel tuo caso molto più appropiato dire "Ti fai mancare 'tutto' " :p
    Pazza..... dormire ok, ma almeno mangiaaaaaaaaaa !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, oggi a pranzo uova in padella :)
      Ho cucinato per me!!!!! Incredibile... :D

      Elimina
  2. Dolcezza, coccolati un po'.
    Che poi mangiare e dormire sono due cose che in compagnia riescono anche meglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. In compagnia riescono meglio. Sei un portento... :)

      Elimina
  3. Beh ? Che mi combini ? Mangia, per la miseria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Modo imperativo tempo presente.
      Ok. Obbedisco. ;)

      Elimina
  4. Prendi coraggio e dichiara cosa vorresti e che non hai.
    E fallo con parole che possano capire anche i tuoi alunni.
    Sei troppo bella per non essere sempre felice
    Sei troppo bella per non essere sempre
    Sei troppo bella per non essere
    Sei troppo bella per non
    Sei troppo bella per
    Sei troppo bella
    Sei troppo
    Sei

    E non mettere più il parmigiano sul tonno se no ti passa tutta la voglia di mangiare. Adesso ti abbracerei fino a stritolarti. Ma sei troppo debole.
    Riprenditi subito. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco trovata la causa....era colpa del parmigiano sugli spaghetti al tonno!!!! Non ci avevo pensato prima, caspita!!!! Vade retro parmigiano...
      Un abbraccione a te Gianni :)

      Elimina
  5. Ma perché dimmi perché una patataus come te <3 si fa mancare così tante cose.... meno male che ci son le magliette azzurre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le patataus amano le magliette azzurre ♡

      Elimina
  6. Voglio condividere con te i 5 preziosi consigli che mi diede la mia dottoressa molti anni fa. Li ho seguiti da subito e ogni malessere (io svenivo per la pressione bassa) è sparito per sempre.

    1. Bere una tazza di brodo salato al giorno
    2. Fare piccoli pasti più volte al giorno (chiamiamoli spuntini: un frutto, uno stuzzichino, ecc.)
    3. Praticare regolarmente un po' di sport/movimento
    4. Dormire poco (circa un'ora in meno del nostro solito necessario)
    5. Essere felici

    Comunque per ora riposa e fatti coccolare dall'orso gentile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi manca
      Ce l'ho
      Ce l'ho (quasi)
      Ce l'ho (fin troppo)
      Ce l'ho (e non mi capacito)
      Grazie Daffina, baci

      Elimina
  7. Cavoletti Gioia, vedi di riprenderti, acqua a go go perchè la disidratazione non ci piace proprio, e poi tanto riposo e cibi sani: si può fare, su :) Comincia quindi a mettertici d'impegno, magari partendo dal finale, da quell'abbraccio nel quale, immagino, non ti sarai solo confusa, ma anche rassicurata e rasserenata ;)

    Prenditi cura di te, con serenità e leggerezza, quelle che qui sai sempre trasmettere in maniera così personale, così tua :)

    Buon pomeriggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mauri... :)
      Sì, la partenza è quella. Pian piano intorno costruirò il resto.
      Un abbraccio! :)

      Elimina
  8. alle disposizioni di daffus aggiungerei
    farsi salutare da qualcuno prima di vederlo svoltare l'angolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooooooh Pier...non girare il coltello!!!!!!!

      Elimina
  9. Gioia, mangiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altra cosa: bacia, abbraccia, ama.

      Elimina
    2. Mi piace come programma di recupero :)

      Elimina
    3. Vedi? Basta poco che ce vo'!!!
      Smack!

      Elimina
  10. Non fare la scema, che hai una vita di cazzate da fare davanti a te.
    Te lo auguro col cuore in mano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, vedi perchè ti dico che devi restare quella che sei. Vera, che mi pare di averti qui davanti :)

      Elimina
    2. E chi ti molla ;-)
      E conto un giorno, di conoscere dal vivo dal vero (mettila come ti pare) te e la Mari.
      Siete toste, mi piacete (io che non credo alla sorellanza) :*

      Elimina
    3. Ma sì...sì, sì!
      Eddai, famolo!

      Elimina
    4. Ci sto :)
      ditemi dove e ditemi quando!

      Elimina
    5. Ehi, arrivooooooooooo :)

      Elimina
  11. Ciao Gioiuccia, cosa combini mai???
    Dai...riprenditi presto! ;)
    Un abbraccio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sedanina!!! :)
      Ti abbraccio anch'io...

      Elimina
  12. Devi volerti bene, bimbagioia, perché il tuo corpo è importante, è una cosa con anima e spirito.
    Comunque, ieri sero pure io ero parecchio pappa cotta. Anche ora.
    Le porgo i migliiori sbadigli, signora! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma tu sei solo in giro che tanghi e tanghi...ti credo!!!! :D

      Elimina
  13. succede spesso anche a me, non preoccupartiil rimedio c'è:) buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai un rimedio speciale? O bevi soluzioni saline a go go?

      Elimina
  14. Non fare la scemetta,
    è meglio andare in pappa mentre ti abbraccia che quando non c'è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente meglio. :)
      Lui c'era prima, durante e dopo, a dire il vero.
      ;)

      Elimina
  15. Quel "bimba mia" è il miglior ricostituente. Fanne gran bella scorta.. come una spesa pazza coi buoni pasto, quando ti sembra tutto gratis... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi tocca registrarmelo, per quanto mi piace... :)

      Elimina
  16. A volte bisogna mettere sé stessi prima degli altri.. :)

    RispondiElimina
  17. SEMPLICEMENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ma allora vivrebbero tutti tranquillamente e felicemente, e senza bisogno di abbaracci.

    Allora la prossima volta se vuoi che ti abbaracci, digli solamente "Ho bisogno di affetto ...................................... forse un bacio ...............................un abbraccio ......................... forse entrambi ...................... poi però mangio ............................però poi tu dormi con me e mi coccoli"

    ;)

    RispondiElimina
  18. Spero sia tutto rientrato nella norma, prima di tutto la cura di se stessi, poi tutto il resto... devo applicare anche io di più questa norma, oltre a consigliarla... baci

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros