giovedì 7 gennaio 2016

Happy

Qualche giorno fa, dall'atrio della stazione guardavo fuori. Il portico sulla strada, le auto in corsa, le insegne luminose.
Dentro caldo, fuori così freddo.
E mentre restavo lì, senza decidermi ad uscire, è passata. La bambina rosa.
Giubbotto rosa, scarpe rosa, bicicletta rosa e cuffia rosa. Piccola, anzi minuscola, ma così maestosa.
La bambina rosa pedalava corto e rotondo con andatura ondivaga e regolare. Cantava. Anche la testa si muoveva al ritmo di quelle pedalate felici, agili. Destra, sinistra, destra, sinistra. E cantava.
D'istinto l'avrei rincorsa, solo per guardarla in faccia, solo per dirle "ehi, tu". 
Invece sono uscita e sono salita in macchina. Faceva proprio freddo. 
Ingranando la prima mi son detta che la felicità era tutta lì, allacciata in un paio di scarpe rosa.


26 commenti:

  1. Sicura fosse rosa e non paonazza? ;)

    RispondiElimina
  2. Insomma, il post precedente era più pruriginoso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ottenere una quarantina di commenti corposissimi pare che io debba inserire la parola "culo". Mi adopererò.
      ;D

      Elimina
    2. Scusa, mi correggo. Sessantatre per l'esattezza.

      Elimina
  3. Anch'io penso che la felicita' fosse tutta li'...

    ...e quanto bello e', anche, osservare un bambino genuinamente felice? Da esserne contagiati!

    (e si', oggi sono un po' felice anche io! )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la mia era più una consapevolezza. Che quella leggerezza, quell'andare lieve, non tornano mai più...

      Elimina
  4. A volte mi manca quella possibilità di essere felice con il nulla che hai nell'età magica del "tutto è possibile".
    Veder nuvolle rosa attraverso i tuoi occhi, mi ricorda che esser felice con nulla... dipende da noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei essere meno "inquinata"...

      Elimina
  5. è così semplice essere felici da bambini, nonostante si vivi anche in guerra, basta l'abbraccio dei tuoi genitori, un pallone sgonfio, una pezzetto di cioccolato...sono retorica lo so, sarà che, spero sempre che il mondo possa svegliarsi più oggi che domani e, domandarsi dove vogliano che vivano i nostri figli.
    Ecco,giusto per rispettare il tuo Happy, sono arrivata come un gufo, scusa sarà il tempo.
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè gufo!!!
      Hai detto cose sagge e giuste...

      Elimina
  6. Si dice che per essere felici basti indossare un paio d'occhiali con le lenti rosa.

    Ma perché una madre deve vestire la propria bimba di tutto rosa, tono su tono?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio che lei VOLESSE ardentemente essere rosa ;)

      Elimina
  7. Ma anche bambine blu,rosse e gialle.
    Si è sempre happy da piccole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si...forse la soluzione è la semplicità...

      Elimina
  8. La felicità dei bambini con e per le piccole cose... deve essere un mònito per noi, perchè davvero molto spesso ce le dimentichiamo, ed è un errore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi una caramella? Verde o rossa?

      Elimina
  9. Forse perche alla bimba piace cosi'?
    J.

    RispondiElimina
  10. Ma un bambimo azzurro azzurrssimo azzurrerrimo, avrebbe fatto lo stesso effetto?

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros