lunedì 18 aprile 2016

In questo mondo stupido

Sabato sera da Fazio c'era Caterina. Caselli. 
Per svariati motivi mi piace un mondo.
Ha l'età della mia mamma, e con la mamma l'ascoltavo. Non se la tira. E' solare, intelligente, avveduta. Attraversa le stagioni che è una meraviglia. Ha magistralmente interpretato "Insieme a te non ci sto più", splendido pezzo di Paolo Conte il cui riff canto con enfasi e trasporto sotto la doccia.

Non sarà facile ma sai si muore un po' per poter vivere
Arrivederci amore ciao le nubi sono già più in là

 
Non è mai stata una bellezza conturbante, così ha puntato sulla voce, sui testi intensi. Sulla faccia rassicurante e schietta da compagna di banco. Da vicina di casa. Da maestra d'asilo. Pure adesso che è grande, affermata, ride in quel modo fresco e leggibile, che pare seduta lì nella tua cucina.
E la cosa più bella, il bonus da mille punti, è che Caterina ha saputo darsi valore. Riconoscersi. 
Ora produce talenti. Li scova, li guida. Contiunua a coltivare la sua bellezza, a farla circolare.



Tutto questo per anticipare un concetto: non ho mai sopportato le battute sull'età che avanza. Come fosse un delitto crescere, cambiare faccia, postura, come fosse illegittimo sciupare i menischi, perdere i capelli, non esser più capaci di leggere gli ingrtedienti sul vasetto dello yogurt.
Anche da ragazzina mi disturbava la facile ironia sul tempo che passa, mi pareva acida, volgare, pleonastica. Mi sembrava generasse una sorta di senso di colpa, e di vergogna, per qualcosa di fisiologico e naturale, che tocca in sorte a tutti.
Sarà che ho incontrato occhi di vecchissimi giovani e di giovanissimi anziani. Sarà che - suona orrendamente banale dirlo, lo so, ma è vero - mi son sempre chiesta cosa avessero da dirmi, quegli occhi, e non quale numero portassero. Venticinque, sessantadue, trentuno, quarantasei.
Allora coraggio, per esorcizzare la paura di invecchiare, meglio una camicia hawaiana che una battuta idiota. 
Fa più colore, allegria.

33 commenti:

  1. esatto...detesto anche io questo delitto, dici bene.Questo delegittimare sempre e costantemente l'età che avanza, come se non si restasse comunque esseri umani, con emozioni e passioni...spesso più intense, proprio perché si conosce la caudicità della vita.E sempre la bilancia pende
    dal lato della donna...allora ben venga fare dell' ironia, perché non cominciamo a girare con un righello;)) giusto per metterci alla pari?
    piace anche a me la canzone e la canticchio spesso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che ci fai col righello? Ci bacchetti sulle dita? :P :D

      Elimina
    2. Forte la S... :)))
      Attento Viperello, attento...

      Elimina
    3. insolente vipero...che ce fo? vi prendo le misure...della bara aahahahah
      la maestra è gioia, lei vi bacchetta ;)

      Elimina
  2. ma più di tutto trovo insopportabile il "non giovane" che gioca a fare il giovane. io credo ci sia un tempo per ogni cosa. chi ha una certa età deve capire che il suo ruolo è diverso, che la sua persona è diversa. che forse deve anche dare spazio agli altri, cioè ai giovani. anche quelle frasi tipo "non conta l'età conta lo spirito" le trovo inutili e sbagliate. io mi faccio un culo a correre ma per quanto sia allenato non farò mai i tempi che facevo (o che avrei potuto fare) 25 anni fa. posso essere più "esperto" con le donne, ma di sicuro avevo più vigore 20 anni fa.....

    vabbè, c'entra fino ad un certo punto con quello che hai scritto ma mi veniva così.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi ha "una certa età" ha altro da dare...forse non sempre è chiaro questo.
      Se a vent'anni vincevi tornei di braccio di ferro, a sessanta li organizzerai.
      Chiaro che non ha senso misurarsi con il ventenne che si piglierà il primo premio.

      Elimina
  3. Io cazzeggio come un adolescente, e nessuno mi considera davvero un adulto. Pure adesso a 50 anni suonati.
    Però 'na camicia hawaiiana, alla mia età... annamo su...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma in che senso cazzeggi?

      Elimina
    2. Gioco, come i bambini.

      Elimina
    3. Ma sei VERAMENTE un bambino "libero"? ;P

      Elimina
  4. Campo di battute idiote
    ammazzerei chiunque in cambio di una bella battuta
    ma mai sull'età ne' mia ne' d'altri
    Non mi piaciono le camicie hawaiana
    preferisco le autoctone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La dicitura estta doveva essere:
      "non mi piacciono le hawaiane,
      preferisco le autoctone"

      Elimina
  5. devo dire che anche io mal sopporto questo tipo di battute, solitamente rispondo: perchè i tuoi si sottraggono?

    c'è tuttavia da dire che mal sopporto quelli che per 'scusare' una qualsiasi mala voglia dicono: eh ma alla mia età ...

    RispondiElimina
  6. cmq Caterina Caselli non s'affronta, ora ci manca solo che mi dici che ascoltavi Orietta Berti e ti tolgo il saluto :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma comeeeeeee! Orietta vs Caterina...NON C'E' STORIA Pier!!!

      Elimina
  7. Eh Bimba la nostra è figlia della società di "non è la rai" e delle veline, in cui il modello lolita l'ha fatta da padrona, quindi quale più profodno terrore se non invecchiare?

    Poi trovi persone che se ne fregano e vivono. Punto. E son le migliori. Che tu abbia 50, 80 o 20 anni non interessa. Interessa che tu abbia un'anima che vuole dire qualcosa.

    Modestamente... noi facciamo parte di quelle

    Bacio Bimba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando dici bimba in quel modo me sembri l'ispettore Coliandro :D

      Elimina
    2. Bimbo... in effetti un pò son come lui, mi caccio sempre in situazioni che chiamano guai :P poi mi salvo, meno male che ho due angeli custodi va'

      Bacio Bimbo ;)

      Elimina
    3. Bimbi...è tutto lì!! Siamo anime, in primis.
      Corpi, dopo.

      Elimina
    4. Poi cos'è che non fai col bimbi? Butti tutto dentro e via

      Elimina
    5. Ho riso...ma riso...che mi faceva bene

      Elimina
    6. fa fatto ridere anche me :)
      Vipero ogni tanto è esilarante.

      Elimina
    7. Come "ogni tanto"? Sgrunt! :P

      Elimina
  8. Io da tempo me ne frego. Sarà la maturità? Altrimenti dovrei incassare tutti i giorni visto che nel mio ambiente di lavoro dove la media si assesta sui 35 anni, le battute piovono. C'è pure chi si lamenta di essere ormai vecchio. Per dire. Sono consapevole di essere arrivata alla mia piena maturità. E brillo in tutto il mio splendore. Ahahah bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brillante ragazza, se l'ambiente di lavoro "giovane" è stimolante e ricco...ben venga. Ma sono dei vecchietti questi, mi pare...

      Elimina
  9. Alla prossima battuta idiota si potrebbe rispondere: proprio vero che l'idiozia non ha età...

    RispondiElimina
  10. Sottoscrivo tutto su Caterina Caselli e trovo improponibile l'accostamento ad Orietta Berti, nemmeno per scherzo...

    RispondiElimina
  11. Sono pienamente d'accordo con te.Non è un crimine nè una debolezza invecchiare.

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros