venerdì 17 luglio 2015

Summer night


Notte d'estate, finestre aperte sulla strada. Il mondo finisce lì, la strada è chiusa, non puoi raggiungere qualcuno, qualcosa, non puoi andar di fretta. Puoi solo stare.
Oltre la strada c'è il mare, e odora, che potresti lasciarci la faccia sopra, annusare ad occhi chiusi, per dire di cosa è fatto: scafi bianchi, scorfani, pinne blu, grida di bambini, conchiglie, membra lisce di donna, meduse iridate.
Lei si sveglia, ha sete, s'alza. Con piedi leggeri e rotta indefinita raggiunge il frigorifero. Beve a sorsi piccoli affacciata alla nera notte, al nero mare, alla danza di luci in cielo e in terra.
Lui si sposta appena fra le lenzuola, la cerca, ma tiene ancora pensieri e voce nel sonno. Protende il braccio cieco, ed è un appello, un'urgenza, una resa. Senza dire, lei si allaccia a quella fune tesa nel buio e si lascia andare, lieve.

17 commenti:

  1. E' venuta sete anche a me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un fenomeno Vipero!!!! Speedy...
      Uno pubblica il post e tu..."hop" lo afferri al volo :))))))

      Elimina
    2. vabbè è facile, seguo giusto due o tre blog ;)

      Elimina
    3. Però non vale. Da Diamanta hai scritto un racconto :D

      Elimina
    4. Si ma il 48,93% delle parole lo aveva già scritto lei. Io ho solo cercato a casaccio altre parole da mettere in mezzo. A questo post invece volevo rispondere con "io sarei andato in riva al mare" ma non mi sembrava il caso, anche perchè a volte ti capita quella sensazione da "toh, un campo innevato". Lo ammiri così com'è, liscio, morbido, immacolato, oppure ti togli la soddisfazione di lasciare le impronte, godendo dell'eccitazione di essere il primo?

      Elimina
    5. Ma scherzavo!!!!!
      E un piccolo inchino di ringraziamento per "campo innevato" :)))

      Elimina
    6. Non ho messo faccine, ma stavo ghignando. Sallo.
      (che poi tra i complimenti e il botta e risposta immediato già me sta a girà la testa... yuuuuhhhhh... :D )

      Elimina
    7. Viperello vuoi seguirne un quarto ????

      Elimina
    8. ..poi gli si incasina la vita.. ;)

      Elimina
  2. " Protende il braccio cieco"... macché appello, cercava finalmente spazio!!
    io farei così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho dubbi che faresti così:-)

      Elimina
    2. Belli che siete...così cittadini, così automobilisti, così gatti/autonomi :)))
      Mi piacete un mondo lo stesso
      Bau bau

      Elimina
    3. Io a voi due vi adoro :-)

      Elimina
    4. Scorre miele a fiumi qui... ;)

      Elimina
  3. Già dissi in tempi non sospetti che, senza l'assillo della scuola, non puoi limitarti a strabilianti incipit... ;)

    RispondiElimina
  4. Scrivi in modo personalissimo, detto e ridetto: penetri e lasci tracce sia d'estate che d'inverno. Scrivi talmente bene da lasciare spesso senza veri commenti. Ti si legge e basta, si immagina...è la vera scrittura.

    RispondiElimina
  5. Boh, questo non m'ha preso.
    Mi è scivolato addosso, ma è rimasto niente.
    non si può sempre "sentire" tutto.
    Quindi dopo carrettate di complimenti, oggi non te ne faccio nessuno. ;-)

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros