mercoledì 3 gennaio 2018

Obiettivi


La mamma di una ex allieva mi chiede aiuto per un testo che la bimba, in prima media, deve comporre. Al di là del titolo stimolante, sul quale stendo un velo pietoso, l'insegnante si raccomanda che il testo contenga almeno 200 parole e non più di 300. Scoramento e afflizione. 
Come può un ragazzino di undici anni provare il brivido della scrittura che apre e svela e stupisce, facendo i conti della serva? Con la gabbia attorno?
Bene, nel 2018 voglio mettere e mettermi ali. 

Qualche mese fa, una signora parlandomi della timidezza del suo bambino mi ha detto testualmente: "ha presente quando alle feste arriva il momento dei cotillons? Ecco, lui non ha mai il coraggio di prenderli". Ho annuito come sapessi.
Credo di aver letto da qualche parte ricchi premi e cotillons (suppongo attorno agli anni '80), ma senza aver davvero afferrato il senso. Così ho fatto due più due e ho capito che si tratta dei regali che il festeggiato fa agli invitati dopo aver ricevuto i regali. Una cosa parecchio tortuosa e abbastanza da ricchi. 
Ecco, nel 2018 non vorrei avere a che fare con la parola cotillons.

Conosco una donna devota, adorante, che per il suo uomo si immolerebbe. Quegli amori ciechi, estremi e totalizzanti. Anche perchè il marito è un emerito stronzo. 
Uno che va raccontando, con l'occhio lucido, di culi rotondi, tette svettanti e giovani cubane che non aspettano altro. 
Uno che alla fine, basta respirino. 
Uno che tratta quella moglie come fosse feccia.
Ora, nel 2018 voglio carezzarmi molto e guardarmi con tenerezza, per dare (e prendere) un amore giusto, appassionato e lieve. 

Oggi vestendomi per uscire, mi sono ricordata di quando mettevo il doppio pantalone e la doppia maglia, per sembrare meno magra. Le ossa delle anche sporgevano così tanto che faticavo a dormire a pancia sotto.
Poi sono fiorita e adesso devo tener sotto controllo l'esuberanza. 
Nel 2018 voglio trattare bene il mio corpo. Nutrirlo con attenzione, dargli ascolto e riposo, portarlo sempre a spasso in posti belli, farlo rotolare con l'altro corpo amato, senza posa.

Buon anno amici.

30 commenti:

  1. I Titoli dei temi delle medie sono una delle cose peggiori del mondo.

    Io volevo scrivere storie di mostri e alieni e mi si chiedeva di descrivere il mio compagno di banco o altre cose mai mai per niente stimolanti.

    Auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà perché non potevi scrivere di mostri...si scrive bene di quel che appassiona.
      É facile.

      Elimina
    2. Perchè la prof diceva di scrivere di argomenti banali
      la prof era la legge
      la legge va rispettata

      infatti è dalle medie che odio qualunque forma d'autorità

      Elimina
    3. Ah si si...l'avevo bel capito. 😄
      Era per dire che mi sembra veramente allucinante come approccio.
      Io sono stata più fortunata...dalla maestra al prof del liceo, tutta gente curiosa e creativa.

      Elimina
  2. Buon anno a te monella, è da un po' che dico di riguardarti e finalmente l'hai capito!
    "imolerebbe" = immolerebbe.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sistemmato. :D
      Era di battitura, eh!
      Secondo te, mangiare molta cioccolata, significa anche riguardarsi???
      Un abbraccio

      Elimina
    2. Un giorno dovrai pur diventare grande!
      (purtroppo)

      Elimina
  3. Buon anno bella bionda
    Di propositi quest'anno non ne ho fatti, limitiamoci a sopravvivere

    Bacio

    RispondiElimina
  4. Arrivo prima di vipero e la cosa non so se mi lusinga o deve preoccuparmi.. proprio aria di anno nuovo!! .. ma lo stronzo che ciancia di cubane nessuno che lo metta a posto con qualche battuta taglientissima? Tipo le tue? ;) Buon Anno ragazzi.. io intanto a casa con 38.. evvabbe'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti anch'io ero preoccupata per il Vip 🙄
      Guarda, io lo stronzo non lo frequento più, se dio vuole. Mi garberebbe assai che qualcuno avesse le palle per zittirlo ..

      Elimina
    2. Solo un periodo sabbatico, credo staccherò un po' la spina da internet ;)
      Buon anno.

      Elimina
  5. Ti auguro di rotolare molto con l'altro corpo amato :) e farai bene a rispettare e coccolare il tuo.
    Un bacione e ancora tanti auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rotola rotola...arriverò al mare?
      Bacini 😊

      Elimina
  6. Io lascerò andare.
    Ciao compagna di "rotolini" :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BAcini tanti.
      Perchè lasci andare?

      Elimina
    2. Alcune situazioni non meritano eccessiva attenzione. Intendevo questo😉

      Elimina
  7. Un inizio d'anno bello e difficoltoso insieme...
    ...gioisco per la guarigione della mia bimba, per l'anno che ci aspetta, per la salute che non mi abbandona.

    Decisamente però devo volermi più bene e smetterla di lasciarmi destabilizzare da cose che sono fuori del mio controllo.

    Quindi anche io: volermi più bene, non snaturarmi per accondiscendere gli altri, mantenere equilibrio e obiettività, migliorare l'organizzazione famiglia-lavoro. Che la cura e il benessere dei figli dipende da quanto mi sento serena e a posto, dal tempo di qualità che gli dedico. Non è il caso di lasciare le cose al caso... il tempo passa e non torna.

    Causa inizio difficoltoso (sentimentalmente), mi ritrovo ad aver mangiato di meno. Parallelamente sto continuando la mia ginnastica serale, che mi rilassa e mi fa sentire bene (fatta a casa, da sola, in soggiorno, quando nessuno è in giro... è una favola!).

    Quindi, mi auguro di saper vedere sempre le opportunità, pure nei tempi difficili. E di smetterla di avere i momenti-lagna, momenti-catastrofe... devo essere cosciente di quello che sono, e non sminuirmi. E ricordarmi sempre di quanto valgo (invece di fare la piagnona).

    :)

    Buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto mi piace la tua parte maschile...che analizza e mette paletti. Non mi stancherò mai di dirtelo!!!
      Comunque la ginnastica da soggiorno, che ho praticato seriamente (con la fit ball, gli elastici, la corda per saltare...) è stata efficacissima per me...

      Elimina
  8. Non mi pongo buoni propositi da anni e sto taaaaaaanto bene senza. Ricordo anche quando ho smesso ma non ricordo il perché per quanto mi sforzi. È curioso.
    Di certo anno dopo anno imparo a volermi bene sempre di più ed a fidarmi della mia prima impressione senza però chiudere le porte ad una ripetuta e lucida analisi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si, fai benissimo. Anch'io considero i buoni propositi come lumini, non come impegni da depennare. Anche perchè nella mia struttura, i "devo" trovano poco spazio ;D

      Elimina
  9. Non mi pongo mai obiettivi di inizio anno.
    Forse non mi pongo mai obiettivi ... Che tristezza!

    Mio nipote durante una vacanza scolastica -scuola elementare - mise in valigia *il Signore degli anelli*, per proseguirne la lettura serale.
    La maestra sentenziò che non era un libro adatto alla sua età.

    RispondiElimina
  10. Guarda...non ho neanche parole...perché, la maestra ha la lista dei libri all'indice?
    A me gli obiettivi fan compagnia 😊

    RispondiElimina
  11. Tutti bellissimi propositi perché hanno a che fare con lo stare bene con se stesse e prendersi ciò che si merita e si pensa che sia giusto e buono meritare! Ti auguro il meglio con il tutto il cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Federica!!! E grazie di cuore...

      Elimina
  12. Ma non erano brutte esteticamente, erano brutte persone!😁

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros