lunedì 12 marzo 2018

Hobbies


Chiacchieriamo, prima di spegnere la luce. Scherziamo, sulle sue tante e intense passioni, sulla natura che ha, iperattiva.
- Sei fortunato, hai solo l'imbarazzo della scelta.
- Ma anche tu hai sempre mille cose, dai...
- Sì che ne ho mille, ma non sono travolgenti come le tue.
- Non è vero, sei sempre lì che traffichi su qualcosa.
- Boh. Io non ho hobbies. Anzi sì, ne ho uno solo, è che per applicarmi mi tocca aspettare te.
Rido.
- Scema.
- Scemo tu.
Ride.

C'è alll'inizio di ogni storia, un tempo vago e incompiuto in cui i pezzi dell'altro si svelano uno per volta. Mi è sempre tanto piaciuto quello spazio di ovatta e attese vibranti, in cui si può scegliere dove far luce. Le spalle, un ricordo d'infanzia, la curva della schiena, l'inclinazione per il cioccolato, le cartacce sul sedile del passeggero. Ogni volta un frammento si accosta ad altri, si somma al resto, compone un corpo, la sua storia, i suoi moti.
E anche le braccia prendono le misure e i passi, per allinearsi e trovare la cadenza. Le bocche si aprono troppo, poco, le lingue spingono decise, lievi, fino a quando trovano simmetria e concordanza o destano un gemito. Allora sì, va bene così, ti bacerò in questo modo, mi piace, mi piaci, assaggiami qui. Nel mischiarsi delle carni, in quella danza dolce, nelle odorose scie, nelle penombre, gronda la vita, spinge una forza antica. Questo è l'incanto.
Ma come si fa, a non covarne il desiderio, a non volersi immergere in quell'estratto di vita?
Onorare l'amore e tendere all'incanto anche dopo, quando è passato il tempo della scoperta, è per me una scelta consapevole e precisa. Perchè è un niente che la routine di tira dentro e ho lavorato tanto, ho un filo di mal di stomaco, fuori piove, ho litigato con la collega, sono stanca, sta per venirmi il ciclo. Un niente.
E allora io lo coltivo il mio hobby, ci metto passione. Sia mai.

17 commenti:

  1. hobby è ciò che fai con diletto senza trarne guadagno. per forza di cose devi metterci passione. quando poi smette di piacere si chiude e si passa ad altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, questo dicevo...per non passare di hobby in hobby uno deve saper sempre cogliere del nuovo e del bello...in quello che ha. Può essere molto molto interessante.

      Elimina
  2. Fantasia, per far si che "l'hobby" sia sempre come all'inizio.
    Qui sta il difficile :-)

    RispondiElimina
  3. Io per hobbi colleziono francobolli

    RispondiElimina
  4. E' una cosa a cui spesso penso.... non ho hobbies. Però trovo affascinante veder le persone all'opera nei loro hobbies...presi, cocentrati, reattivi, divertiti, soddisfatti....si decisamente piacevole.
    Da quando voglio fare "l'osservatore di persone"... esiste come lavoro o come hobbies? Da non confondere con il gaurdone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace da matti!!! Ma dici che si può considerare un hobby?

      Elimina
    2. uhm... mi sa di no... quindi niente...non ho hobby :)

      Elimina
  5. Sono andata a cercarmi la definizioni di hobbies.
    E mi son resa conto di non averne, non almeno come la definiscono.

    Ma ho passioni.
    Ma ho intenti.

    Niente, anche qua vivo in dicotomia, se mi piace UNA COSA mi riempe la vita e la totalizza se non mi piace tendo a scivolarne via.

    A volte penso di esser "pesante" anche per me ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UNA COSA è maiuscolo per sbaglio :P

      Elimina
    2. A me pari leggera.
      Anche perchè dici "intenti", che è una parola bellissima.

      Elimina
  6. Lo condivido in pieno questo tuo proposito. Bisogna continuare a coltivarsi, anche quando il tempo delle prime scoperte è passato da un bel po'.

    RispondiElimina
  7. Questo è un inno alla vita.
    Tu sei un inno alla vita.
    E non è roba da tutti.

    RispondiElimina

La vita è così, stupisce

La vita è così, stupisce

Mi piace

  • Paolo Rumiz
  • Passenger
  • Walter Bonatti e Rossana Podestà
  • pita ghiros